Comune di Cugnasco - Gerra

Per fermare definitivamente la diffusione è fondamentale la presa a carico coscienziosa da parte di ognuno, continuando ad eseguire attentamente le misure di sicurezza e comportamento emanate dalle autorità competenti.


Vi invitiamo inoltre a rimanere sempre informati sulle nuove disposizioni, nonché sulla situazione attuale in Ticino, Svizzera e a livello internazionale.

A questo proposito il sito web cantonale (www.ti.ch/coronavirus) è in continuo aggiornamento e si possono trovare numerose novità, raccomandazioni e consigli. Per maggiori informazioni a livello nazionale è invece possibile visitare il sito della confederazione (www.bag.admin.ch/nuovo-coronavirus), anch'esso in costante aggiornamento.

 

Ricordiamo che per informazioni generali, sanitarie e per sostegno psicologico è sempre attiva l'hotline cantonale gratuita allo 0800 144 144 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00), raggiungibile anche tramite l'indirizzo email hotline@fctsa.ch (informazioni generali), oppure sostegnopsi@fctsa.ch (sostegno psicologico).  Anche l'hotline federale rimane raggiungibile allo +41 58 463 00 00 (tutti i giorni dalle 6.00 alle 23.00) per informazioni generali, informazioni sull’app SwissCovid, sulla quarantena e sull’isolamento.

 

Certi della vostra comprensione per la tutela della salute di tutti vi ringraziamo per la vostra collaborazione.

DISPOSIZIONI E AGGIORNAMENTI

Ricordiamo inoltre che bisogna scrupolosamente attenersi alle regole di igiene e comportamento ovvero:

  • tenersi a distanza
  • usare la mascherina
  • disinfettarsi/lavarsi accuratamente le mani
  • evitare le strette di mano
  • tossire/starnutire in un fazzoletto o nella piega del gomito
  • in caso di sintomi restare a casa
  • prima di andare dal medico/pronto soccorso, annunciarsi sempre per telefono
  • evitare luoghi affollati

Scarica l'infografica attuale

VACCINAZIONE COVID-19

La strategia cantonale è stata gradualmente estesa ai vari gruppi della popolazione secondo le priorità dettate dalla strategia nazionale e dalla disponibilità dei vaccini.

 

La vaccinazione è gratuita e volontaria.


La vaccinazione è aperta a tutte le persone domiciliate nel Cantone Ticino a partire dai 16 anni di età.

Attenzione: le persone con 16 o 17 anni possono vaccinarsi esclusivamente nel Centro di Giubiasco dove viene somministrato il vaccino di Pfizer/BioNTech, l’unico attualmente omologato da Swissmedic per la popolazione più giovane.


Come annunciarsi? 

 

 Dove: Centri cantonali (Giubiasco, Locarno, Lugano, Mendrisio, Tesserete e Biasca).

 Iscrizione: prenotazione online (www.ti.ch/vaccinazione) o tramite il numero verde 0800 128 128 (attivo solo per persone che non hanno la possibilità di effettuare una prenotazione online e/o non dispongono di un cellulare - tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.30).

 

 

Visitare il sito web www.ti.ch/vaccinazione per trovare informazioni più dettagliate.

 

 

Per domande più generiche sul vaccino è possibile rivolgersi al proprio medico curante o alla Infoline nazionale raggiungibile al numero 058 377 88 92 (tutti i giorni dalle 6 alle 23).

 


Scheda informativa sulla vaccinazione

Informazioni generali sulla vaccinazione

Informazioni per gli adulti affetti da una malattia cronica e le persone a partire dai 65 anni

Informazioni per gli adulti che sono a stretto contatto con persone particolarmente a rischio

Scheda informativa : vaccinazione anti-COVID-19

 

AIUTI ECONOMICI
Prestazione ponte COVID

La Prestazione ponte COVID rappresenta un aiuto straordinario e limitato nel tempo per superare le difficoltà dovute alle limitazioni delle attività economiche e lavorative.

La richiesta è da inoltrare direttamente alla nostra Cancelleria comunale, che si occuperà di stabilire l'eventuale diritto alla prestazione e di erogarla.

Potranno essere prese in considerazione le richieste a partire dal 1 marzo 2021, data di entrata in vigore della prestazione. La prestazione può essere accordata mensilmente fino al 31 dicembre 2021.

 

Maggiori informazioni sui requisiti necessari per richiedere il contributo sono disponibili sul sito www.ti.ch/prestazioneponte oppure scarica il flyer informativo.

 

E-mail: infopontecovid@ias.ti.ch

 

AIUTO A DOMICILIO
RISTORANTI...DA ASPORTO

Ristorante Pizzeria Del Ponte: scarica il menù
 
Ristornate Campagna: dal 1° gennaio 2021 pizza take away dalle ore 17:00! 091 859 30 78

PRO SENECTUTE TICINO E MOESANO
 

Servizio di spesa a domicilio destinato soprattutto per le persone anziane che non possono contare sull’aiuto di famigliari o conoscenti.

 

Tel. 091 912 17 17

Scarica il volantino per maggiori informazioni

 

La Pro Senectute Ticino e Moesano offre inoltre anche un servizio di pasti a domicilio per i pensionati o per persone che beneficiano di una rendita d’invalidità (persone temporaneamente inabili possono beneficiarne dietro presentazione di un certificato medico).
Di regola, per questioni organizzative, l’inizio del servizio deve essere richiesto con 3/4 giorni di anticipo.

 

Servizio pasti Locarnese e valli

Telefono: 091 759 60 20

E-mail: centralino.muralto@prosenectute.org

 

Servizio di sostegno
Tel: 091 912 17 75
E-mail: servizio.sostegno@prosenectute.org

 

Maggiori informazioni

 
SOSTEGNO
SALUTE MENTALE
 
Prendersi cura della propria salute mentale è importante quanto prendersi cura della propria salute fisica, a questo proposito è nato il sito SalutePsi.ch dove si possono trovare numerose informazioni, consigli e suggerimenti.
Suggerimenti e consigli per affrontare al meglio questo periodo di incertezze si possono trovare anche sul loro nuovo opuscolo: scarica il documento.
 
Anche il Servizio Lingua Facile di Pro Infirmis offre diverse schede con consigli e suggerimenti per poter viviere meglio questo periodo (ascoltare se stessi, come ci si può aiutare da soli, come proteggersi sul lavoro, consigli per chi ha più di 65 anni, protezione della famiglia), maggiori informazioni si possono trovare sul loro sito web.
 
Informazioni sulle varie offerte d'aiuto: scarica il documento
 

TELEFONO AMICO

 

Il Telefono Amico Ticino e Grigioni italiano è sempre attivo, soprattutto in questo periodo.
Sono a disposizione non solo telefonando la linea 143, ma anche con le parole scritte in chat che possono diventare uno strumento di aiuto, comprensione e possibilità di cura.

 

Maggiori informazioni www.143.ch/ticino

Scarica il documento

CARITAS TICINO - UNAIUTOINSIEME.CH

 

Caritas Ticino ha creato una nuova piattaforma (www.unaiutoinsieme.ch) dedicata all'emergenza coronavirus.
Si tratta di una pagina web con lo scopo di reperire gli aiuti o indicare dove si possono trovare, così come a raccogliere dati di volontari o organizzazioni che si mettono a disposizione affiancandosi ad iniziative già in corso.

Tel. 079 811 14 04.

BENESSERE MENTALE E FISICO
 
Fare movimento è molto importante, sul sito cantonale è stata creata un'apposita pagina con idee ed esercizi alla portata di tutti e suddivisi per necessità (bambini, giovani, adulti, over 65, donne incinte e persone con malattie pregresse).
Su questo sito potrete trovare anche numerosi consigli su alimentazione, benessere e salute mentale.
 
VIOLENZA DOMESTICA
 

La violenza domestica è un fenomeno a rischio di crescita nel contesto attuale di convivenza domestica continuativa.

Per lottare contro questo deprecabile fenomeno è stato realizzato un volantino informativo che indica i servizi da contattare in caso di paura, minacce, violenze, tensioni, conflitti, crisi di rabbia,....

 

Scarica il volantino

 

Per urgenze 24h/24: Polizia 117 e Ambulanza 144
Picchetto Casa delle donne 24h/24: 0848 33 47 33 (Sopraceneri)
Per consulenza e sostegno:
Servizio per l’aiuto alle vittime di reati
091 814 75 08 (8.00–17.00)
dss-lav@ti.ch

 

Ufficio dell’assistenza riabilitativa
091 815 78 71 (8.00–17.00)
di-uar@ti.ch

RACCOLTA RIFIUTI
Visto l'attuale sviluppo della situazione epidemiologica tutta la popolazione è invitata a seguire le regole emesse dalla Confederazione concernenti la raccolta dei rifiuti.
 
Raccolta dei rifiuti urbani
 
La raccolta è garantita.
Le economie domestiche devono raccogliere rifiuti come le mascherine, i fazzoletti, gli articoli d'igiene, le salviettine di carta e metterli in un sacchetto di plastica subito dopo il loro uso. I sacchetti di plastica devono essere chiusi con un nodo, senza essere pressati e posti in un raccoglitore munito di coperchio. I sacchi della spazzatura pieni vengono in seguito smaltiti come di consueto.
La separazione dei rifiuti continua.
 
Eccezioni: anche nelle economie domestiche in cui vivono persone malate o in quarantena si continua la separazione dei rifiuti, ma i rifiuti separati dovrebbero essere conservati a casa fino al termine dell'isolamento o della quarantena se lo spazio lo consente. Dove non è possibile si può rinunciare alla separazione e smaltire tutto con i rifiuti urbani.
 
Centri di raccolta
 
I punti di raccolta rimangono disponibili rispettando le regole comportamentali di sicurezza.
In ogni caso si invita la popolazione a recarsi solo se assolutamente necessario, i rifiuti non degradabili e puliti destinati alla raccolta separata devono essere conservati il più possibile a casa.
FISCALITÀ
DOMANDE FREQUENTI - Misure fiscali COVID-19

 

La Divisione delle contribuzioni ha pubblicato la versione aggiornata delle domande più frequenti relative alle misure fiscali in relazione allo stato di necessità per l'intero territorio cantonale decretato dal Consiglio di Stato con risoluzione n. 1262 dell'11 marzo 2020 e relative misure pronunciate al fine di far fronte all'emergenza epidemiologica COVID-19 (Coronavirus).
 
 
 
Analogamente alle disposizioni adottate a livello cantonale, si informano le persone fisiche che il termine di pagamento della prima rata di acconto delle imposte comunali è stato esteso a 60 giorni.
Non verranno inoltre conteggiati gli interessi di ritardo fino al 30 settembre 2020.
 
Per tutto ciò che concerne gli sgravi finanziari si rimanda alle disposizioni del Consiglio di Stato (ris. 1428 del 16 marzo 2020).
VIAGGIATORI
ll Consiglio federale ha deciso alcune modifiche riguardanti l’entrata in Svizzera valide a partire dall’8 febbraio 2021. Queste modifiche riguardano le regole della quarantena, l’esecuzione di test PCR e una registrazione più ampia dei dati di contatto.

© cugnasco-gerra.ch – credits